VisitValtidoneValluretta, un clic per programmare un viaggio nelle vallate

Visit Valtidone Valluretta” è un’applicazione, in gergo App, tramite cui con un semplice “clic” dal proprio telefonino o dal proprio tablet si potrà programmare un viaggio alla scoperta di queste due vallate a pochi passi da Milano. L’applicazione, che gli ideatori dell’associazione LaValtidone definiscono una vera e propria “agenzia di viaggio virtuale”, permette a chiunque di scaricare e di programmare in anticipo un percorso turistico oppure di improvvisare sul momento un tragitto tra castelli, agriturismi, aziende agricole, percorsi naturalistici, botteghe artigiane, ecc.

Visit Valtidone Valluretta” debutterà in via ufficiale durante i giorni di Expo 2015, in occasione della presenza all’esposizione universale, all’interno di Piazzetta Piacenza, dei volontari dell’associazione LaValtidone (dal 16 al 18 maggio e poi di nuovo 26 e 27 maggio, 17 e 18 ottobre). «Già dall’avvio dell’esposizione, a inizio maggio - dice il presidente dell’associazione ideatrice Valentino Matti - l’applicazione sarà operativa e utilizzabile da chiunque». Nel frattempo ieri nei locali della rocca comunale di Pianello è stata organizzata una giornata di presentazione del progetto cui finora hanno dato la loro adesione una quarantina di operatori tra cui agriturismi, piccoli artigiani, castelli, ecc.

«Non è un semplice portale – hanno spiegato ieri gli associati de LaValtidone – ma una vera e propria agenzia di viaggi virtuale tramite cui chi lo desidera può programmare in anticipo un percorso, e magari aggiornarlo una volta giunto in Valtidone, oppure realizzare un itinerario sul momento». L’applicazione, pensata anche per durare oltre la fine di Expo, è una delle tre iniziative cui laValtidone e la Valluretta hanno puntato per presentarsi all’appuntamento con l’esposizione universale che il 1° maggio aprirà i battenti a Milano.

Oltre a questo esistono altri due progetti che sono stati finanziati. Uno, del Club di Prodotto Terre Francigene Piacentine e dell’Emilia, punta a creare servizi di bus navetta tra Milano e Piacenza e alla creazione di pacchetti turistici accessibili a tutti per portare i turisti di Expo nel piacentino. Un terzo progetto di Musica e Valli punta invece a creare point a Milano all’interno dei quali pubblicizzare le peculiarità del piacentino.

➨  www.visitvaltidone.it

Fonte: Libertà, 22 aprile 2015