Editrice Edis

L'ambizioso progetto che ha visto coinvolti Dinamoweb come partner tecnico/strategico e TIP.LE.CO., dopo un anno di sviluppo, vede la luce alla fine di Novembre 2010. La partneship si è posta l'obiettivo di rivoluzionare l'accesso alle banche dati on-line. EDIS propone la consultazione on-line delle Banche Dati delle sue prestigiose testate:

    • Bollettino del Lavoro e dei Tributi (e il suo “Supplemento Bimestrale”)
    • Imposte Lavoro Previdenza (e il suo “Supplemento Bimestrale”)
    • Dall'Assunzione al Licenziamento

In queste Banche Dati, aggiornate quotidianamente, l’abbonato al servizio troverà:

    • tutto il contenuto delle pubblicazioni dal 1992 in avanti in materia di normativa, contratti, tabelle, giurisprudenza;
    • un nuovo metodo di ricerca semplice e chiaro, per effettuare con la massima rapidità la consultazione;
    • la possibilità di stampare immediatamente le novità e gli articoli di proprio interesse;
    • riferimenti precisi al fascicolo di pubblicazione per ogni testo già dato alle stampe;
    • assoluta rapidità di collegamento e di visualizzazione, con ottimale velocità nel trasferimento dei dati.

Con le Banche Dati On-line EDIS il professionista sarà sempre perfettamente al passo con la normativa senza aspettare né fascicoli, né aggiornamenti tardivi tipici delle banche dati su Cd-rom.

Edis, in breve

La Casa Editrice EDIS nasce a Piacenza nel 1971. Dal 2008 fa parte del gruppo Edizioni Tip.Le.Co.

Sin dagli inizi si è occupata di pubblicazioni tecnico-scientifiche a carattere giuridico, ampliando negli anni il numero dei prodotti editi e migliorandone costantemente qualità e contenuti.

Lo scrupolo e la cura della organizzazione redazionale, unitamente all’autorevolezza dei collaboratori esterni, garantiscono un costante aggiornamento delle informazioni e del materiale pubblicato, così da rendere di grande interesse per gli operatori i contenuti di tutti i prodotti editoriali.

Le riviste edite nel corso di questi 40 anni di attività sono state riconosciute da migliaia di professionisti come strumenti fondamentali all’esercizio della loro attività.

Data di Pubblicazione: 22/12/2010